HomeNewsL'ingrediente segreto del Carnevale di Sauris

L'ingrediente segreto del Carnevale di Sauris

18 Febbraio 2017

Protagoniste del Carnevale di Sauris sono le maschere di legno: il Rölar, il cui nome deriva dalle röln, campanelli che agita di continuo, e il Kheirar, re della festa che dirige l'allegro corteo. L'evento conclusivo dell'antico Carnevale, che quest'anno si celebra il 25 febbraio, è la Notte delle Lanterne. Il corteo di maschere al lume delle lanterne si inoltra nel bosco per una passeggiata suggestiva fino al tradizionale falò propiziatorio. Ed è proprio qui che si possono degustare i piatti saurani. Oltre alla maschere di legno, le frittelle di salvia sono le regine del Carnevale di Sauris, tra i più antichi dell'arco alpino.

 

Ma qual è l'ingrediente segreto della ricetta delle gustose frittelle?

È la salvia a rendere speciali i vledlan, nome con cui i saurani chiamano questa prelibatezza.

Le foglie di questa profumata pianta aromatica impreziosiscono l'impasto del dolce. Essiccate durante l'inverno e fatte a pezzettini vengono unite all'impasto di farina, zucchero, uova e un goccio di grappa. La salvia conferisce alle frittele di Sauris un aroma delicato e inconfondibile che permette di assaporare il gusto della tradizione locale in una giornata di festa.